Alive racconta il crollo della scuola di San Giuliano di Puglia

Le macerie della scuola Jovine a San giuliano di Puglia

Le macerie della scuola Jovine a San giuliano di Puglia

Alive, nella puntata di questo venerdì 21 giugno racconta il dramma del crollo della scuola di San Giuliano di Puglia del 31 ottobre 2002.
Francesco Fusco dei vigili del fuoco di San Giuliano racconta: “Le aspettative scendevano man mano che si estraevano bambini sapendo che non ci sarebbero più state speranze per tutti gli altri.”
Angelo è stato l’ultimo bambino estratto vivo alle 4 del mattino, per gli altri non c’è stata più nessuna speranza.
Passò 18 ore tra la vita e la morte e grazie alle sue grida vennero salvate anche altri bambini.
L’anca di Angelo era in necrosi e i medici riuscirono a salvarla solo dopo varie operazioni ma il bambino rimase su una sedia a rotelle. Ma grazie alla sua forza di volontà e all’aiuto dei medici riuscirà a sollevarsi sulle sue gambe e abbandonare la sedia.
Angelo Licursi viene intervistato e racconta la sua vita attuale tra gli studi d’informatica e la passione del Dj.
Il momento più difficile è stato duante il sisma per le gravi condizioni in cui si trovava ma i medici gli hanno dato coraggio vedendo i miglioramenti che riusciva a ottenere. Angelo racconta: “Il momento più bello è stato tornare a camminare con le mie gambe e alzarmi da quella sedia a rotelle. Vorrei ringraziare anche i miei nonni per essermi stati sempre vicini. E vorrei fare anche del volontariato perché altri possano ricevere il bene che ho ricevuto io“.

Purtroppo non tutti i bambini ce la fecero. Nel crollo della scuola morirono 27 bambini e tre adulti.
Elena di fiore, madre di Antonio, racconta piangendo come suo figlio fu estratto sporco di terra, nelle orecchie e nelle mani.

Il crollo della scuola fu del tutto anomalo e avvenne solo 55 giorni dopo la sua inaugurazione.
Della nuova costruzione non esisteva nessun progetto, nessun piano.
Otto anni dopo la tragedia, la corte dichiarò che tutti i responsabili venivano dichiarati colpevoli.
Quel giorno, a San Giuliano di Puglia, scomparve tutta la generazione di bambini del 1996.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Cronaca. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.