Vittoria Guazzini campionessa mondiale juniores di ciclismo a “sport stories”

Vittoria Guazzini

Vittoria Guazzini campionessa mondiale juniores di ciclismo.

Vittoria Guazzini, campionessa mondiale di ciclismo per la categoria juniores, è il personaggio principale della trasmissione “Sport stories”, su Rai Gulp, realizzata con il supporto del Coni, che narra racconti di giovani atleti e in onda domenica quattro marzo, alle ore 14.20 (E verrà ripetuto alle ore diciotto e Dieci).

Vittoria ha diciassetteanni, il sua segno di distinzione principale è quella di essere campionessa sia di bici su strada e in circuito. L’anno passato, assieme alle sue compagne, ha vinto la medaglia d’oro ai campionati del globo juniores di Montichiari, nella specialità dell’inseguimento su circuito, stabilendo anche il nuovo record mondiale.

Ogni appuntamento di “Sport stories” è composto da 5 attimi, 5 narrative, che affrontano i differenti aspetti dello sport: l’estro, la sfida, l’abnegazione, il gesto e il sacrificio. A questi si continua una 6º “parola”, differente per ciascun personaggio principale e che diverrà un valore extra che sarà rilanciato sul sito web e sui social network di Rai Gulp.

I tele-pubblico può interagire con la trasmissione via Twitter @RaiGulp , Facebook https://www.Facebook.com/RaiGulp/ e Instagram @rai_gulp Tutti gli episodi possono essere riviste sul sito www.Raigulp.rai.it e su www.raiplay.it
“Sport raccontis” è un programma di Federico Taddia, scritto con Giovanna Carboni e con la diretto da Marco Lorenzo Maiello.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *