Sfide Olimpiche: Dick Fosbury e l’avversario interiore

Con l’avvicinarsi delle olimpiadi, Sfide dedica 8 puntate alle leggende olimpiche a a partire dalla puntata di questa sera che andrà in onda su Rai 3, alle 23.40 e che avrà come tema “l’avversario interiore”.

Dick Fosbury

Dick Fosbury

I protagonisti, i racconti, le immagini, la leggenda delle Olimpiadi: la nuova stagione di Sfide segue con un viaggio tra passato e futuro, in vista dell’appuntamento di Rio De Janeiro, dove, dal cinque al ventun agosto, si disputerà la 31º edizione dei Giochi olimpici
Otto episodi in onda dall’11 luglio ogni lunedì e giovedì alle 23.40 su Rai3, fino al quattro agosto.
Alla guida come sempre Alessandro Zanardi, alla sua 4º stagione di Sfide. Il pilota e campione di handbike sarà peraltro il protagonista principale in Brasile nelle Paralimpiadi che si disputeranno dal sette al quindici settembre, sempre a Rio De Janeiro.

Il presentatore condurrà il telepubblico per mezzo di un cammino che gira intorno a 8 frasi emblematiche. Ogni appuntamento, difatti, sarà introdotto da una frase pronunciata da un atleta che simboleggia i valori e lo spirito dello sport e che riassume il tema della trasmissione.
Protagonisti assoluti di Sfide saranno, come sempre, i grandi campioni: da Dick Fosbury, che cambiò il corso dello sport con un salto, a Pietro Mennea; da Abebe Bikila che vinse a piedi nudi la maratona capitolino, a Stefano Baldini e al suo miracolo nella maratona di Atene. A narrare le loro imprese saranno gli stessi protagonisti o i testimoni diretti. Tra gli intervistati le stelle del fioretto Valentina Vezzali ed Elisa Di Francisca, molti dei protagonisti della Nazionale di Pallavolo dell’era Velasco, come Andrea Zorzi, Lorenzo Bernardi e Samuele Papi, il saltatore con l’asta polacco Władysław Kozakiewicz, che sconfisse l’unione Sovietica a Mosca, i giovani della nazionale del nostro Paese di basket del 2004 e tanti altri. A portare il il pubblico all’interno degli eventi saranno le incredibili immagini del repertorio Rai, patrimonio irripetibile per la vicenda delle Olimpiadi.

Il passaggio dal passato al futuro giungerà con i volti dei giovani e le ragazze del nostro Paese, il gruppo azzurro che approderà a Rio De Janeiro. In ogni appuntamento un atleta narrerà la sua storia, le sue attese e i suoi sogni a cinque cerchi.
“Non ho mai gareggiato contro un altro atleta. Gareggio sempre contro me stesso”, disse Dick Fosbury, il campione di salto in alto americano che ha modificato l’atletica creando il modo di saltare che quest’oggi tutti sappiamo.
È da questa frase che parte il prima appuntamento di Sfide consacrata alla vicenda delle Olimpiadi in onda lunedì 11 luglio. Ognuno degli appuntamenti del programma di Simona Ercolani avrà inizio con una frase emblematica che racchiude un argomento.
In questa prima appuntamento, il tema è “lo sfidante interiore” e il filo della narrazione affidato alla voce di Alex Zanardi.
Il viaggio di Sfide porta da un paesino dell’Oregon alle rivoluzionarie Olimpiadi cittadine del Messico, 1968. Fosbury si narra alle telecamere di Sfide e viene narrato da Sara Simeoni, indimenticata campionessa del nostro Paesena del salto in alto e da Giacomo Crosa, rivale dell’americano in quell’epilogo messicano.
La trasmissione si sviluppa passando dalla spettacolare storia delle fiorettiste durante le olimpiadi londinesi del 2012: amiche, nemiche, compagne, avvesarie. A narrare ci sono Valentina Vezzali, Arianna Errigo ed Elisa Di Francisca.
L’avversario interiore è il tema delle racconti di Edwin Moses, campione che doveva correre solo contro se stesso poiché aveva sbaragliato tutti gli sfidanti, l’avvesarità tra Marie-José Perec e Cathy Freeman a Sydney 2000, e del duello tra Roberto Di Donna e Yifu Wang nella pistola da dieci metri ad Atlanta 1996: una sfida all’ultimo colpo sul filo dei nervi che Di Donna ricorda attimo per attimo fino alla conquista dell’oro.
Con il prima appuntamento olimpico, Sfide inizia anche un vero avvicinamento a Rio 2016, con i racconti degli atleti italiani che ci rappresenteranno in Brasile. Il 1° è il saltatore in alto Gianmarco Tamberi.

Tutti gli altri programmi della serata sono consultabili su Tv Zam.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Sport, Tv. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *