Chi l’ha visto: Mercoledì 25 maggio

Chi l'ha visto stasera in tv

Chi l’ha visto stasera in tv

Il mercoledì è la serata di Chi l’ha visto in compagnia di Federica Sciarelli che rimarrà in contatto con il pubblico italiano per scoprire la verità sulla scomparsa di due giovani donne.
In primo piano la vicenda della piccola Fortuna Loffredo.

Si parlerà della 33enne Mariangela scomparsa mentre andava a trovare la mamma; poi si parlerà di Maria, 44enne scomparsa mentre si recava sul luogo di lavoro. Queste sono le due storie principali della puntata di Chi l’ha visto? in onda mercoledì 25 maggio alle 21.05, come sempre su Rai3.

Mariangela era andata dalla madre per prendere alcuni detersivi che le servivano per pulire la casa dove sarebbe andata a vivere col fidanzato. Purtroppo il suo corpo è stato ritrovato in un boschetto e dalla madre non è mai arrivata.
Mentre nel caso di Maria, di lei si sono perse tutte le tracce mentre andava sul luogo di lavoro. Però alcune tracce ci sono e sono tracce di sangue, ritrovate sul cofano della sua macchina.

Fortuna Loffredo

Fortuna Loffredo

In primo piano ci sarà il caso di Fortuna Loffredo, la bimba abusata e uccisa al parco Verde di Caivano. Un passaggio che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio per Raimondo Caputo, per omicidio e violenza sessuale. Mentre per una quindicina di residenti nell’isolato 3 si profila il rinvio a giudizio per favoreggiamento, falsa testimonianza e false dichiarazioni al pubblico ministero
Caputo che accusa la compagna, “E’ stata Marianna Fabozzi a uccidere Chicca”- “Non sono stato io a gettare Chicca di sotto, è stata Marianna Fabozzi”. Lo ha detto, secondo quanto risulta a “Chi l’ha visto?”, Raimondo Caputo al suo legale. L’avvocato Salvatore Di Mezza, che è lo stesso difensore della Fabozzi, dopo questa confidenza ha deciso di lasciare l’incarico. Non sarà più il legale di Caputo ma solo della compagna.

Un delitto per il quale, dopo circa due anni di indagini della Procura di Napoli Nord, è finito in carcere Raimondo Caputo, detto «Titò», accusato del delitto dalle tre figlie della sua convivente, Marianna Fabozzi, mamma di Antonio Giglio, il bimbo di tre anni, morto in circostanze analoghe e nello stesso isolato, il 27 aprile del 2013.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Tv. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.