Riccardo Scamarcio aggredito da camionista: perché lento a fare il pieno di benzina

Riccardo Scamarcio, la sera dell’otto agosto in un benzinaio di Noicattaro (Bari), ha subito la violenta aggressione di un camionista, imbestialito perché Scamarcio era troppo lento a fare il pieno della sua auto

Riccardo Scamarcio aggredito dal benzinaio

Riccardo Scamarcio aggredito dal benzinaio

Un camionista avrebbe aggredito Riccardo Scamarcio perché troppo lento a fare il pieno della sua auto.Come se non bastasse, il camionista, dopo aver aggredito violentemente Scamarcio è fuggito per poi venire successivamente rintracciato dalle forze dell’ordine grazie all’ausilio delle telecamere di sicurezza.
E’ probabile che seguirà una denuncia da parte dell’attore che ha rimediato un grande spavento e una camicia sbrindellata.
Il triste evento si è verificato in un’area di servizio presso Noicattaro (Bari).

La ricostruzione

L’interprete cinematografico, compagno di Valeria Golino, stava passando un soggiorno vacanziero nei suoi luoghi d’origine ed era andato a un benzinaio in compagnia di un amico a Noicattaro, nella provincia barese. Alle spalle di Scamarcio era presente un piccolo camion come quelli di padroncini.
Scamarcio ha raccontato ai Carabinieri, dove ha sporto denuncia, che quando lui era occupato a fare rifornimento l’energumento, alla conduzione del camion, stanco di aspettare , ha cominciato a schiacciare il clacson e a imprecare, fino a raggiungere l’apice della follia, aggredendo fisicamente l’attore e strappandogli la camicia.
L’uomo è inseguito fuggito e, successivamente alla denuncia, è stato rintracciato grazie alle telecamere di sicurezza e al lavoro dei carabinieri.

La follia rabbiosa del autotrasportatore non è si fermata neanche davanti al volto famoso di Vale Riccardo Scamarcio, reduce durante questo periodo dalle riprese di “Io che amo solo te“, la nuovo pellicola cinematografica di Marco Ponti ispirata dall’omonimo romanzo di Luca Bianchini.

Segue l’intervista a Marco Ponti che parla delle riprese di “Io che amo solo te”. Un film che nasce dall’amicizia tra il regista Marco Ponti e lo scrittore Luca Bianchini.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Cinema, Cronaca, News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.