L’App del 112, il numero unico di emergenza è gia un successo

La Regione Lombardia realizza l’app Areu, per contattare il 112: il numero unico di emergenza.

L'App del 112, il numero unico di emergenza è gia un successo

L’App del 112, il numero unico di emergenza è gia un successo

L’applicazione per smartphone Areu (Where are U) ha già superato i 38mila download individuali e all’incirca 800 persone hanno già utilizzato l’app per chiamare soccorsi” ha affermato Mario Mantovani, il vice-presidente e assessore alla Salute della Regione Lombardia, raccontando con orgoglio i dettagli e le specifiche del nuovo mezzo di trasmissione finanziato dall’Azienda regionale Lombarda per contattare con Emergenza e Urgenza (AREU) il numero unico 112.




Sono passati pochi giorni dall’annuncio che tutti i numeri d’emergenza come il 118, il 113, il 112 erano convogliati tutti in un numero unico: il 112, secondo la nuova e vigente normativa europea.
Ci eravamo chiesti se questa nuova necessità non avrebbe creato più confusione che semplicità e per venire incontro alle richieste dei cittadini, la celere risposta della regione Lombardia che ha creato questa magnifica applicazione che può davvero salvare la vita di chi si trova in un momento di estrema difficoltà ed emergenza.

Questi numeri sono in costante sviluppo, e sono la garanzia dell’importanza di questa nuova applicazione, che darà garanzie di una maggiore velocità per intervenire nelle situazioni di speciale criticità – continua l’assessore Mantovani – Uno strumento che può essere estremamente utile proprio in questo momento di vacanze agostane, nei luoghi di soggiorno e di villeggiatura“.

Per mezzo dell’App ‘WHERE ARE U’, gratuita e scaricabile dagli store iOS, Android e Windows Phone, o sul sito www.areu.lombardia.it, è, con essa, difatti possibile collegarsi in forma completamente gratuita con i centralinisti del Call Center NUE 112 (cioè la Centrale Operativa, presente in tutta la regione lombardia, nel nuovo numero Europeo di emergenza 112′, dove convogliano e devono essere poi suddivise all’ente più indicato le telefonate d’emergenza.

Qualsiasi numero venga digitato, l’applicazione comunicherà allo stesso tempo la posizione precisa dell’utente per mezzo delle coordinate geografiche comunicate dal GPS integrato nel cellulare. E non soltanto: all’applicazione mobile è stata da poco aggiunta la “chiamata silenziosa”, ovvero una nuova funzione che consente di telefonare gratis al Call Center NUE 112 e indicare la propria posizione senza la necessità di proferire parola. “La ‘chiamata silenziosa’ (Silent call) è una funzione che può essere strategica per i casi di aggressione su soggetti deboli, primi tra tutti le femmine e bimbi – conclude l’assessore Mantovani – desideriamo in questo modo lanciare una nuova sfida: quella di sostenere con rinnovate energie i bisogni degli abitanti, innanzitutto dei più indifesi, e di coloro che vivono in solitudine, ridestando così la loro voce in un contatto di speranza“.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, News, Salute. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.