Il regista di House of cards dirigerà 50 sfumature di nero

Sarà James Foley, il regista di House of cards a dirigere 50 sfumature di nero

James Foley dirigerà 50 sfumature di nero

James Foley dirigerà 50 sfumature di nero

Per coloro che temevano le sorti di “50 sfumature di nero”, ancora alla ricerca di un direttore, possono ora dormire sonni sereni : a narrare le avventure piccanti di Anastasia Steel e Mr Grey sarà il mitico James Foley regista dell’ineguagliabile serie House of cards. E per chi conosce House of cards, le sorprese devono essere molte, rispetto al primo episodio, visto che la serie, oltre a essere girata magistralmente ha una base di sceneggiatura perversa, intricata e al cardiopalma.

Il regista cavalcherà quindi lo stallone trionfale di un nuovo capitolo, prendendo il posto di Sam Taylor-Johnson, la regista allontanata per il cattivo rapporto con la scrittrice, con la quale proprio non riusciva a trovarsi d’accordo.
Nonostante gli incassi stratosferici di 50 sfumature di grigio, Sam Taylor-Johnson aveva già informato il passato 25 marzo che non si sarebbe nuovamente seduta sulla sedia del regista a dirigere il 2° e 3° capitolo della trilogia.

E.L. James Sam Taylor-Johnson

E.L. James Sam Taylor-Johnson

Stando a gli addetti ai lavori della Universal, Foley, conosciuto anche per essersi seduto dietro alla macchina da presa per dirigere Jack Lemmon e Al Pacino in ‘Americani’ nel 1992, potrebbe venire arruolato anche per l’episodio finale della trilogia, “cinquanta sfumature di rosso’.

Foley, che ha anche diretto il film “Halle Berry’s Perfect Stranger“, è stata la prima scelta emersa davanti ad altri registi come Mark Pellington (Arlington Road), Tanya Wexler (Hysteria) e Rebecca Thomas (Electrick Children).
Foley è stato scelto anche per la sua grande capacità di spremere i suoi attori affinché esprimano il meglio (o il peggio) del personaggio che stanno interpretando.

Il primo film della trilogia, 50 sfumature di grigio, costò 40 milioni di dollari e incassò la bellezza di 569 milioni di dollari.

Ha accettato di dirigere il secondo episodio della famosa pellicola cinematografica
Cinquanta sfumature di nero tratta dalla celeberrima serie erotica, lo stesso regista di “House of Cards“.
Sulla sedia del regista sarà seduto quindi James Foley per il seguito di 50 sfumature di grigio, il nuovo episodio basato sui libri fetish dell’autrice britannica E.L. James.
Foley, direttore della famosissima serie “House of Cards“, con Kevin Spacey come personaggio principale, prenderà il posto di Sam Taylor-Johnson, per la ripetuta mancanza di sintonia con la scrittrice della trilogia, la quale ricopre una sezione strategica nella realizzazione dell’adeguamento per il cinema.




Comunque i più attesi sul grandissimo schermo rimangono i protagonisti Anastasia Steele e Christian Grey, impersonati dalla 25enne Dakota Johnson e dal fascinoso 33enne, anche se un po’ sbiadito per un’interpretazione forte come quella del dominus Christian Grey, Jamie Dornan.
La realizzazione di “cinquanta sfumature di nero” comincerà il prossimo anno, ma la prima dell’opera cinematografica, come per il precedente episodio, dovremo attendere il 14 di febbraio, San Valentino ma del 2017.

Jamie Dornan e Dakota Johnson in 50 sfumature di grigio

Jamie Dornan e Dakota Johnson in 50 sfumature di grigio

Tra i nuovi protagonisti si attende anche Alexis Bledel, la star della sit-com americana “Una mamma per amica“, nei panni di un’ex ragazza sottomessa del Grey.
In chiusura della trilogia, nel 2018, arriverà “cinquanta sfumature di rosso“.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Cinema, News, Tv. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.