Renée Zellweger si trasforma di nuovo in Bridget Jones 3

Renée Zellweger si trasforma di nuovo in Bridget Jones per interpretare il terzo capitolo della saga Bridget Jones’s Baby

Renee Zellweger torna a essere Bridget Jones

Renee Zellweger torna a essere Bridget Jones

Ci eravamo tutti allarmati dopo aver visto la 45enne Renee Zellweger, lo scorso ottobre agli Hollywood Awards, e aver assistito alla sua trasformazione: più magra e stirata rispetto all’arruffata Bridget Jones che tutti conosciamo.
In una nuova apparizione parigina per il Miu Miu show, Renee appare brillare di una luce più naturale e più familiare rispetto all’immagine che conosciamo della sua interpretazione più conosciuta di Bridget Jones.
Sicuramente i fan preferiranno questa nuova versione di Renee, visto che in Irlanda si stanno già girando le prime riprese del terzo episodio di Bridget Jones: Bridget Jones’s Baby. Il bambino di Bridget Jones.

Sul viso di Renee aveva commentato anche il chirurgo plastico Alex Karidis, intervistato dal dailymail che aveva sottolineato come Renee non si sia mai sottoposta ai suoi bisturi ma come la parte superiore degli occhi sia stirata come se avesse subito un lifting, mentre la fronte spianata, senza rughe di espressione sembra frutto del Botox.
Renee Zellweger ha sempre negato qualsiasi tipo di intervento di chirurgia estetica e la nuova immagine parigina sembra tranquillizzare i suoi fan.

Uno dei ritorni più aspettati sembra quindi farsi più vicino: il 3° episodio della saga di Bridget Jones con le riprese dell’opera cinematografica che sarebbero già in opera in Irlanda, a Dublino.
Renée Zellweger, interpreterà per la 3° volta il personaggio di Bridget Jones. La brava attrice statunitense che ha da non molto tempo ha compiuto quarantasei anni rasentò l’Oscar come migliore attrice proprio a seguito dell’interpretazione del “Il diario di Bridget Jones” nel 2001.
Per molti appassionati di Bridget Jones l’attesa sembra essere terminata, il prima possibile ritornerà la ragazza grassoccia che fuma una sigaretta dopo l’altra e che non riesce a incontrare l’amore della sua vita.

Nel primo Diario di Bridget Jones, Renée Zellweger per cercare il suo 1° amore si innamorò di Daniel Cleaver, impersonato da un grandissimo Hugh Grant, ovvero del suo boss donnaiolo.
Però Bridget Jones, non si perse d’animo e a un party orchestrato dalla mamma conosce un altro giovanotto, Marck Darcy impersonato da Colin Firth ma sembra che tra i 2 non ci sia il sentimento sperato. Ma a poco a poco Bridget Jones si rende conto che il suo capo impersonato da Hugh Grant non è l’uomo corretto per lei e così si mette a frequentare Colin Firth con il quale sboccia finalmente l’amore.
Nel 2001 il diario di Bridget Jones ebbe un esito formidabile facendo segnare un record incredibile di guadagni al botteghino prima negli USA e poi in tutto il resto del globo. Nel 2004 Renée Zellweger ritornò a impersonare Bridget Jones nel 2° appuntamento intitolato “Che pasticcio Bridget Jones”.

Bridget Jones il 3° capitolo della saga

Bridget Jones il 3° capitolo della saga

Il prossimo episodio della saga sembra intitolarsi Bridget Jones’s Baby (chi sarà mai il padre) e l’interprete Renèe Zellweger, secondo alcune indiscrezioni, sarà una vedova con 2 figli che incontrerà un uomo con meno anni di lei con cui nascerà una grandissima storia amorosa. Sarà la volta buona per la povera Bridget?
In realtà queste indiscrezioni sono state smentite dal giornale britannico Dailymail , secondo il quale, il terzo capitolo della saga è basato su alcune colonne scritte dalla creatrice di Bridget Jones: Helen Fielding, ben 8 anni fa e non come affermerebbe qualcuno dal suo ultimo libro: “Mad About The Boy“, nel quale Bridget ha 2 figli e suo marito Mark Darcy è morto.
Sempre secondo il dailymail, la sceneggiatura è stata scritta dalla Fielding in collaborazione con David Nicholls, scrittore del best-seller “One Day and Us“.
Mentre il produttore Eric Fellner rifiuta di dare alcuna informazione su chi sia effettivamente il padre del figlio di Bridget Jones.

Nel cast ci saranno sempre i soliti: Renée Zellweger, Colin Firth. mentre la regia dovrebbe essere stata riassegnata a Sharon Maguire che aveva diretto Il ritorno di Bridget Jones nel 2001.

Sembra invece che Hugh Grant non sarà del cast e quindi non ci sarà Daniel Cleaver perché nessun altro attore può interpretare il grande ruolo interpretato da Hugh Grant.

Renée Zellweger Oggi

Renée Zellweger Oggi

La domanda che sorge spontanea è: come farà la Renée Zellweger di oggi, notevolmente dimagrita e quasi irriconoscibile, a interpretare di nuovo la grassottella Bridget Jones? La produzione l’avrà messa rigorosamente a una dieta ingrassante oppure dovremo abituarci a una nuova Bridget Jones più magra e con qualche ruga in più? Lo sapremo, non appena cadrà questo alone di segretezza che sta ammantando tutta la produzione del terzo capitolo per darci qualche immagine e anticipare uno dei personaggi femminili più amati del cinema degli ultimi anni.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Cinema, News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.