Calcio Amichevole Italia Albania. Sarà di nuovo imbarazzo?

italia_albania

italia_albania

Ma ci interessa veramente questa partita tra Italia e Albania?
Dopo la figuraccia rimediata nella partita ufficiale contro la Croazia dove abbiamo rimediato un pareggio stiracchiato 1 a 1, per le qualificazioni europee, siamo ancora vogliosi di vedere le peripezie della nostra Nazionale?
Sono sicuro che migliaia di Italiani risponderebbero di si. Vogliamo sapere se la nostra Nazionale sarà all’altezza oppure se rimedieremo figuracce a livello internazionale non solo nel panorama politico ma anche sportivo e soprattutto calcistico.

La sfida si terrà a Genova, nella culla della pioggia delle ultime settimane con una squadra albanese allenata da De Biasi che sfodera ben 3 giocatori che giocano nelle file del campionato italiano: Hysay, terzino destro dell’Empoli, e poi i laziali Berisha e Cana.
Per tifare i proprio beniamini, al Marassi sono attesi ben 10.000 albanesi.
Speriamo che gli Ultrà albanesi non siano feroci come quelli croati che hanno costretto la partita all’interruzione per ben due volte tirando fumogeni in campo.
I controlli dovranno essere molto più severi. Come si può spiegare l’ingresso a San Siro di una tale polveriera? Siamo in uno stadio, non in un campo di lancio di fuochi d’artificio.
Le forze dell’ordine dovranno prestare massima attenzione per poter garantire una partita che dia gioia e tranquillità ai nostri tifosi e soprattutto buon gioco alla nostra nazionale.

Si spera che anche la nuova formazione di Conte sia in grado di schierare un plotone di giocatori capaci di partorire un possesso palla migliore rispetto alla tristezza calcistica mostrata in campo il 16 di Novembre.

Per tutti gli appassionati il calcio di inizio sarà alle 20:45, mentre il collegamento in diretta alle 20:30 su Rai Uno. La telecronaca di Alberto Rimedio e Stefano Bizzotto, mentre le interviste a bordocampo saranno di Alessandro Antinelli.

Le parole di Conte sono dure, parla di lavoro, fatica e umiltà, altrimenti la discesa sarà inevitabile. Anche se più giù di così è difficile andarci, dovremmo davvero mancare la qualificazione per raggiungere un risultato peggiore rispetto a quanto fatto finora.
Conte non cambia nulla per cambiare tutto: in pratica mantiene il modulo 3-5-2 cambiando però gli interpreti della formazione.
Il C.t. Sognerebbe un passaggio al 3-4-4 modello Bayern, staremo a vedere.

E si torna a parlare di Balotelli. Ma ne abbiamo davvero bisogno? Conte sembra dargli l’ultima possibilità. E’ possibile cambiare questo giocatore? E’ questa la domanda che il tecnico si pone ma senza dare soluzione, infatti afferma di non avere tempo per farlo e che l’unico che dovrebbe rendersi conto è lo stesso Balo.
Un esame di coscienza insomma che tutta l’Italia parrebbe chiedergli da tempo.

Quindi le formazioni saranno:

ITALIA (3-5-2): Sirigu; De Silvestri, Bonucci, Moretti; Cerci, Parolo, Sturaro, Bonaventura, Antonelli; Giovinco, Destro. A disposizione: Sirigu, Acerbi, Rossettini, Rugani, Aquilani, Bertolacci, Criscito, Gabbiadini, Poli, Matri, Okaka. C.t. Conte.

ALBANIA (4-5-1): Berisha; Hysaj, Cana, Mavraj, Agolli; Lila, Abrashi, Kukeli, Memushaj, Lenjani; Cikalleshi. A disposizione: Frasheri, Shei, Curri, Bulku, Kapllani, Rama, Vila, Shala, Salihi, Balaj, Vajushi, Ajeti. C.t. De Biasi.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in News, Sport, Tv. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.