“Infinity”, Mediaset on demand

Simpatico e ironico, sguardo intelligente e abito elegante, quattro volte campione del mondo su due ruote (nelle categorie 250 e MotoGP), Jorge Lorenzo è stato ospite domenica sera a Che tempo che fa, e con un ottimo italiano ha raccontato la sua storia di pilota motociclistico.  Compagno di Valentino Rossi, è arrivato secondo al motomondiale 2013, a quattro punti di distanza dal vincitore Marc Márquez; la sua esperienza sulle moto lo accompagna da tutta la vita.  A soli tre anni Jorge ha iniziato a guidare una vera moto costruita per lui dal padre meccanico e da allora non ha più smesso. Gli incidenti, le lesioni, i momenti di difficoltà sono stati per lui un incentivo a continuare e mai un ostacolo.  Esordisce nel campionato mondiale 125 nel 2002 all’età di quindici anni, proprio il giorno del suo compleanno, il 4 maggio. Sarà per lui una giornata indimenticabile. L’inizio di una carriera tutta in ascesa che lo vede salire sul gradino più alto del podio già nel 2006.  Diversamente dal suo collega, Jorge non parla con la moto, non ha con questa un rapporto ‘intimo e confidenziale’, emotivo, ma la considera esattamente quello che è, un oggetto, uno strumento di grande soddisfazione, seppur sempre un pezzo d’ingegneria, da maneggiare con cura e coscienza.  Può sembrare un controsenso, ma ‘avere paura’ in questo sport è fondamentale, è «necessario per sopravvivere», dice il pilota. Quando si ‘vola’ a 350km/h sulla pista essere consapevoli del rischio che si corre è indispensabile per non superare il limite dell’uomo e del mezzo.  La concentrazione è una componente imprescindibile, anche quando i piloti attendono l’inizio della gara affiancati da seducenti miss ombrello: in questo caso «il segreto è guardare da un’altra parte».  Jorge conquista il pubblico con divertenti battute e affabilità e anche per questo, oltre che per il chiaro merito che ha dimostrato in sella, gli auguriamo di conseguire presto il suo quinto titolo mondiale.   

Infinity Mediaset On demand

È l’ultima creazione di Mediaset, che conferma il tentativo da parte dell’azienda di stare al passo con i tempi. “Infinity” debutta proprio oggi, 11 dicembre 2013. È un servizio di video on demand on line che offre la visione di 5.ooo titoli tra serie tv, fiction e film, ovviamente rinnovati tanto in tanto. Le serie tv saranno disponibili a partire dal prossimo Aprile 2014. Per usufruirne bisogna possedere un qualsiasi dispositivo che consenta una connessione a internet, sia esso pc, tablet, smartphone, etc e  registrarsi sul sito. È possibile scegliere tra la sottoscrizione mensile, senza alcun vincolo di rinnovo che viene a costare 9.99 euro, oppure scegliere il consumo di un singolo contenuto, il cui costo è tra i 3 e i 5 euro. I prodotti audiovisivi sono tutti in hd e possono essere visti in lungua originale e con i sottotitoli. Pratico, non troppo costoso, ricco e originale, Infinity rappresenta un nuovo metodo di fruire la televisione, ormai sempre più scissa dal vecchio apparecchio televisivo.

Informazioni su Ornella Muscolino

Ornella Muscolino è nata a Taormina nel 1988 e fin da bambina ha coltivato la passione per l’arte in genere e per la radiofonia. Si è laureata a Messina nel Novembre 2013, dove ha frequentato il corso in Scienze e tecniche delle arti figurative, della musica e dello spettacolo, per poi proseguire la carriera universitaria seguendo e laureandosi nel Luglio 2013 allo IULM di Milano, corso di laurea in Televisione, cinema e new media. Conosce e ama la televisione in ogni suo aspetto.
Questa voce è stata pubblicata in Spettacolo, Tv. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.