Il carbone della Befana

In un’alba grigia e gelida, un 6 gennaio di molti anni fa, una bambina di 4 o 5 anni stava in piedi, silenziosa, ancora in pigiama davanti al camino di quella casa vecchia e poco riscaldata. In pochi potevano permettersi i termosifoni, la maggior parte della gente si scaldava davanti alla cucina economica , o davanti al camino.

La bambina finalmente si libera con un sospiro di sollievo: la sua calza di lana colorata, appesa la sera precedente al caminetto, è stracolma di ogni ben di dio. Si sente sollevata perché la Befana era scesa nella notte dal suo camino e aveva riempito la calza di doni.

Se non sarai stata abbastanza brava durante l’anno – predicavano i genitori – la calza la troverai vuota, o peggio, piena di carbone, se sarai stata davvero cattiva. Un dolore tremendo per un bambino che sperava, in fondo come tutti i bambini, di avere sempre un filo di speranza nella considerazione della Befana. Se anche qualche volta avesse combinato una marachella…beh, se Dio perdona ogni cosa, perché la Befana non avrebbe perdonato una minuscola bambina per qualche piccolo capriccio?

Continua a leggere
Pubblicato in Letteratura | Lascia un commento

Dislessia il male del secolo, ma è proprio così?

In continuo aumento la richiesta di diagnosi per la dislessia alle equipe psicopedagogiche. Non si sta esagerando con lo scaricabarile?

Riflessioni di una psicologa

Di Paola Federici

Da diverso tempo mi giungono sempre più numerose le richieste di genitori in ansia, in preda alla preoccupazione di avere un figlio dislessico. Sembra diventato il male del secolo. Possibile un così elevato numero di dislessici? Sento puzzo di bruciato.

Certamente fino a qualche decennio or sono i bambini con problemi di dislessia non venivano riconosciuti. Il problema non era preso nemmeno in considerazione. In sostanza non se ne parlava, quindi non esisteva. I poverini erano definiti asini, svogliati, pigri, poco interessati, con poca memoria e alla fine lasciati perdere al loro destino, con ovvie conseguenze negative sia scolastiche che emotive.

Continua a leggere
Pubblicato in Psicologia | Lascia un commento

Senza lasciare traccia, come Chocolat

Due film a confronto, la resistenza al cambiamento

Di Paola Federici

Senza lasciare traccia

Senza lasciare traccia

Il coraggio di cambiare vita di un’adolescente, punto di partenza del film di Debra Granik, è anche elemento fondamentale in psicoterapia.
Appena visto il bellissimo film della regista statunitense Debra Granik, colpisce un elemento che i critici non hanno rilevato finora. Il film mette in evidenza, nel finale alquanto significativo, il coraggio della ragazzina, la figlia del protagonista, di voler cambiare la propria vita. Il coraggio di cambiare realmente, abbandonando per questo un padre vagabondo, per rientrare nella società e accettandone le regole, sintetizza il coraggio dell’adolescente di iniziare la sua vita, a rischio di doversi separare dal padre.

Non è casuale che un buon esito di qualsiasi percorso di psicoterapia si basi sul cambiamento. Solo chi è disposto infatti a modificare qualcosa nel proprio percorso di vita, avrà fatto tesoro del percorso psicoterapeutico. Perché, come affermava anche Einsteinle persone pretendono che le cose cambino, senza fare nulla per cambiare qualcosa”.
Sarebbe come dire che la manna dal cielo non arriva se non ci si impegna per farla arrivare, e lavorare per uno scopo nella vita, credendoci per realizzarlo.
La maggior parte delle recensioni e critiche, per altro positive, di “Senza lasciare traccia”, si sofferma sul lato naturalistico delle immagini affascinanti delle foreste dell’Oregon, al confine col Canada.
Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Psicologia | Lascia un commento

Carmen Ferreri a Gulp Music

Carmen Ferreri a Gulp Music

Carmen Ferreri


Carmen Ferreri è l’ospite della nuova puntata di “Gulp Music”, in onda sabato 29 settembre, alle ore 17.55, su Rai Gulp. La trasmissione, condotta dal rapper e youtuber Shade, ospita la giovane cantante siciliana, molto seguita dai ragazzi.

Carmen Ferreri eseguirà dal vivo, in esclusiva per la trasmissione, alcuni brani tratti dal suo album di esordio “La semplicità”, presenterà le date del nuovo tour e lancerà i nuovi video, oltre a rispondere alle domande dei ragazzi arrivate per lei attraverso i social network di Rai Gulp.

Inoltre, saranno presentati i nuovi video della settimana, mentre nello spazio live ci sono i The Vamps. Sigla di coda è “La stessa” di Alessandra Amoroso. “Gulp Music” si potrà rivedere in replica anche la domenica, sempre alle 17.55

Pubblicato in bambini, Tv | Lascia un commento

Soundframes. Da Celentano alla Trap.

SABATO 29 SETTEMBRE, ORE 16.00 – CINEMA MASSIMO

Proseguono al Cinema Massimo, gli eventi organizzati in occasione della mostra SoundFrames, in programma al Museo Nazionale del Cinema fino al 7 gennaio 2019.

Dalla collaborazione fra Annecy Cinéma Italien, storico festival francese dedicato al cinema italiano, e il Museo Nazionale del cinema nasce nell’ambito della mostra Soundframes un viaggio nella musica italiana degli ultimi 60 anni attraverso alcuni dei videoclip che meglio hanno saputo sintetizzare il rapporto tanto creativo quanto commerciale fra musica e immagini: dagli storici numeri musicali Rai di Celentano e Raffaella Carrà, passando per le incursioni d’autore anni ’80 di Antonioni fino ad arrivare ai fenomeni contemporanei di YouTube con i loro milioni di visualizzazioni.

A introdurre una selezione dei più belli e significativi video musicali italiani saranno Francesco Lettieri, regista di punta della nuova generazione di videomaker che ha lavorato fra gli altri con Calcutta e ha contribuito a creare il “fenomeno” Liberto e Luca Pacilio, critico di FilmTV e gli Spietati e autore della monografia Il videoclip nell’era di YouTube. 100 videomaker per il nuovo millennio (Bietti Heterotopia).

A cura di Francesco Giai Via, Luca Pacilio, Stefano Boni, Grazia Paganelli.

Ingresso euro 3,00.

Pubblicato in Cinema, Musica, Spettacolo | Lascia un commento

La prima assoluta di “Svalbard, la terra dove nessuno muore” inaugura il 25° ISAO Festival – Il Sacro Attraverso l’Ordinario

Svalbard, la terra dove nessuno muore

Svalbard, la terra dove nessuno muore


Museo Nazionale del Cinema – 22 settembre, ore 20.30 – Aula del Tempio, Mole Antonelliana

Nell’ambito degli eventi programmati in occasione della mostra SoundFrames. Cinema e Musica in mostra, sabato 22 settembre alle ore 20.30, Il Mutamento Zona Castalia inaugura il 25° ISAO Festival – Il Sacro Attraverso l’Ordinario con la prima assoluta di Svalbard, la terra dove nessuno muore: un’esplorazione artistica sociale, ecologica, umana, politica. Un album e un concerto, un documentario, un cortometraggio, una performance teatrale.

Ingresso con biglietto del Museo Nazionale del Cinema
Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

OPEN DAY – Presentazione delle attività del Museo Nazionale del Cinema per l’anno scolastico 2018-2019

OPEN DAY - Presentazione delle attività del Museo Nazionale del Cinema per l'anno scolastico  2018-2019

Open Day


L’Open Day alla Mole Antonelliana si terrà VENERDÌ 7 SETTEMBRE 2018 con in programma: visite, Laboratori, Mostre, Proiezioni, Corsi di formazione, Cineclub e Progetti Speciali.

Una giornata a porte aperte per conoscere l’offerta didattica del Museo del Cinema rivolta alle scuole di ogni ordine e grado: un’occasione per visitare il Museo, incontrare lo staff, scoprire e sperimentare i molteplici percorsi didattici proposti.

Gli insegnanti potranno recarsi al Museo del Cinema a qualsiasi ora compresa tra le 11 e le 16

L’ingresso è gratuito e verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Gli insegnanti interessati a un colloquio diretto con i Servizi Educativi per una specifica consulenza possono telefonare al n. 011 8138.516 e concordare un appuntamento. Si segnala che saranno organizzati workshop tematici gratuiti per insegnanti in occasione delle mostre temporanee.
Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Società | Lascia un commento

Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni a Francesco Barilli

Premio Mangiacinema - Creatore di Sogni a Francesco Barilli

Creatore di Sogni a Francesco Barilli

Il regista parmigiano sarà protagonista della serata di venerdì 28 settembre con il cult “Il profumo della signora in nero”

Con Salsomaggiore ha un legame speciale. Francesco Barilli, fin dalla prima edizione del 2014, è sempre stato uno dei grandi ospiti di Mangiacinema. La Festa del Cibo d’autore e del Cinema goloso lo ha avuto come protagonista quattro anni fa con il documentario “Poltrone rosse”, poi nel 2016 con “La vita di Giovannino Guareschi” e nel 2017 con la docufiction “Giuseppe Verdi” e con il documentario “Cinecittà 50”. Lo scorso novembre il regista parmigiano è tornato nella città termale, su invito del direttore artistico di Mangiacinema Gianluigi Negri, per la prima presentazione italiana del suo libro “Poltrone rosse e altri racconti” (Il Foglio Letterario).

“Non potevamo non pensare a lui – afferma Negri – per uno dei Premi Mangiacinema – Creatori di Sogni della quinta edizione del nostro Festival, che si terrà dal 26 settembre al 3 ottobre”. I Premi già annunciati nelle scorse settimane sono quelli a Pupi e Antonio Avati, allo scenografo Lorenzo Baraldi, alla costumista Gianna Gissi, oltre a quello “Made in Salso” al gelatiere Corrado Sanelli. Gli altri due Premi di questa edizione verranno annunciati i primi di settembre.
Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

10 ragioni per vedere The Good Doctor

The Good Doctor è la serie della ABC accolta con straordinario favore anche dal pubblico italiano con ben il il 27.8% di ascolti per il primo appuntamento di martedì 17 luglio.

the good doctor shaun murphy

Doc Shaun murphy

La serie narra le vicende del chirurgo Shaun Murphy al San Jose San Bonaventure Hospital in California. Un chirurgo di grande talento ma affetto da autismo e dalla Sindrome del savant, una condizione che gli complica la vita professionale e privata.

Queste sono 10 delle ragioni per vedere The Good Doctor su Rai 1 in prima serata.

1 – Una serie di successo creata in Corea del Sud

The good doctor in Corea del sud.

The good doctor in Corea del sud.

La serie è un remake di una serie coreana, andata in onda per 20 episodi nel 2013. Anche la serie coreana ha ricevuto un incredibile accoglimento di pubblico ed è stata nominata a diversi Premi.
La televisione inglese CBS aveva cominciato sviluppare alcuni episodi prima di rinunciare al progetto e passare i diritti al colosso americano ABC che iniziò la produzione nel 2017.
Continua a leggere

Pubblicato in Serie, Spettacolo, Tv | Lascia un commento

Estate al Museo Nazionale del Cinema di Torino

Il Museo Nazionale del Cinema sarà regolarmente aperto per tutto il periodo estivo, inoltre, tutti i martedì del mese di agosto si effettuerà l’apertura straordinaria, solo museo, con orario 9.00-20.00. Mercoledì 15 agosto (Ferragosto) sia il Museo che l’ascensore panoramico saranno straordinariamente aperti con orario 9.00-20.00.

Per tutto il periodo sarà possibile visitare – oltre alla ricca esposizione permanente – SoundFrames. Cinema e musica in mostra, un progetto innovativo nato da un concept di Donata Pesenti Campagnoni e a cura di Grazia Paganelli, Stefano Boni e Maurizio Pisani, che racconta le contaminazioni tra cinema e musica attraverso un allestimento innovativo e interattivo.

Sono inoltre previste visite guidate, animate e al buio alla scoperta del museo, della storia del cinema e della mostra, prenotabili su www.museocinema.it.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento