Gli alberi sulla terra sono 3mila miliardi, 442 a persona

Lo studio condotto dall’Università di Yale ha completato il censimento degli alberi nel mondo contandone 3mila miliardi, una media media 442 ogni persona. I dati provengono da oltre 400.000 ettari di foreste osservate per produrre il censimento planetario dei boschi

442 alberi per ogni uomo. Sulla terra ci sono molti più alberi di quanto si pensava

442 alberi per ogni uomo. Sulla terra ci sono molti più alberi di quanto si pensava

La ricerca pubblicata su Nature aggiunge che l’ampiezza delle foreste nel globo si è dimezzata dall’inizio della civilizzazione con una deforestazione pari a 15 miliardi di alberi l’anno. Da quando l’uomo cominciò a coltivare, circa 12mila anni fa e quindi a disboscare, il numero mondiale degli alberi è calato del 46%.
Lo studio ha censito la popolazione mondiale degli alberi che ricoprono la superficie terrestre: sono presenti 3mila miliardi di alberi, 8 volte gli alberi che pensavamo ci fossero, in pratica 442 alberi a persona. Purtroppo il 46% è stato perduto a causa del disboscamento durante l’era industriale. Lo studio condotto dall’Università di Yale ha completato il censimento degli alberi nel mondo.


La scala dell’impatto umano è incredibile“, dice Thomas Crowther, ecologista all’istituto di ecologia olandese a Wageningen, che ha condotto lo studio mentre si trovava alla Yale University nel New Haven, Connecticut. “Ovviamente ci aspettavamo che l’impatto umano avesse un ruolo rilevante, ma non ci aspettavamo che fosse il principale responsabile planetario della densità boschiva“.

La terra è un meraviglioso pianeta verde, 442 alberi a persona ma ancora molto pochi sono quei 442 alberi calcolati per ogni abitante della Terra. Non 61 come si credeva. Purtroppo il disboscamento ha causato dall’inizio dell’era industriale una diminuzione terrificante del 46% della superficie boschiva, soprattutto nelle regioni tropicali ma le conseguenze si possono rilevale su scala mondiale.




“Gli alberi sono l’organismo più prominente e anche il più critico sulla terra, eppure solo ora cominciamo a capire la loro distribuzione ed estensione globale” dice Thomas Crowther della scuola forestale di Yale School e degli studi sull’ambiente (F&ES), uno degli autori della ricerca sulla censimento mondiale degli alberi.

Buone e cattive notizie sullo stato di salute del nostro pianeta terra. Secondo una ricerca dell’ateneo di Yale, reso noto sulla rivista “Nature“, che ha eseguito un censimento globale degli alberi in tutti i continenti, usando circa 430mila rilievi, sul nostro pianeta ci sarebbero tre mila miliardi di alberi. La cattiva notizia è che il disboscamento ha ridotto del 46% la popolazione boschiva mondiale.

Potremmo asserire con certezza che è la riscossa verde del nostro pianeta visto che siamo tutti molto più sensibilizzati sull’argomento e l’uomo sta cercando di lottare per preservare le sue riserve di verde e il polmone che ci permette di respirare riassorbendo l’anidride carbonica. Anche Obama ha dato il suo ultimatum alle emissioni di CO2 nel mondo, ascoltando gli scienziati che da tempo ci dicono come siamo arrivati al punto di non ritorno.
Quindi sapere che abbiamo più alberi procapite rispetto a quanto si pensava in precedenza getta una luce di speranza sul rispetto dell’essere umano verso la terra che ci ospita.

Dall’inizio del 1900, ovvero dall’intensificazione dell’era industriale fino ad oggi l’essere umano ha eseguito un massivo disboscamento.
L’uomo ha cancellato quasi il 46% della vegetazione mondiale causando un danno enorme all’eco-sistema.
Un danno che non ha prezzo e che sta determinando ripercussioni sconvolgenti a livello climatico e per l’aumento di CO2 nell’atmosfera.

La terra si riscopre molto più verde di quanto si pensasse in precedenza. Gli alberi per ogni persona sono 442 e non 61 come era stato stimato attraverso un’osservazione satellitare. Però gli alberi sulla terra sono ancora troppo pochi, sono stati persi negli ultimi anni il 46%. Questi sono i risultati di uno spettacolare censimento degli alberi presenti sulla superficie terrestre. La rivista Nature presenta una ricerca frutto di una collaborazione internazionale che include gruppi di ben quindici Paesi, e diretta dall’università americana di Yale, rivelano che sulla terra ci sono tre miliardi di miliardi di alberi.

Lo studio è stato effettuato utilizzando immagini satellitari così come misurazioni sul terreno attorno al globo da parte di un team di ricercatori dell’Università di Yale che ha creato, per la prima volta, una mappa della densità boschiva mondiale e l’ha pubblicata mercoledì 2 settembre 2015 su “The journal Nature“.

In definitiva, la terra è abitata da più alberi di quanto si pensasse e a renderlo noto è il censimento pubblicato sulla rinomata rivista Nature e presentato da una collaborazione internazionale che include gruppi di quindici Paesi, diretta dall’ateneo americano di Yale. 3.040.000.000.000, cioè 3,04 bilioni, sarebbe questo il numero di alberi esistenti al giorno d’oggi nel mondo. Una cifra grande, certo (le stime anteriori si bloccavano ad appena di 400 miliardi), ma quasi sforbiciata del 50% negli ultimi 11mila anni ad opera della deforestazione causata dalle opere dell’uomo.




Fino ad ora le stime sulla flora terrestre si erano basate innanzitutto su dati rilevati dai satelliti, ma questi non erano capaci di giungere un grado di precisione tale da poter inferire dei resoconti numerici. Il censimento compiuto negli Usa indica d’altro canto che, per la più alta parte (circa 1,3 miliardi di miliardi), gli alberi sono presenti nelle aree tropicali e subtropicali.

Ci sono, in aggiunta, 74 milioni di miliardi gli alberi che popolano le zone boreali e 61 milioni di miliardi nelle aree temperate.

In un analisi dettagliata di tutte le zone della terra, gli alberi si possono riscontrare in prevalenza nelle zone sub-tropicali e tropicali. Sono poi quantificati in 740 miliardi gli alberi che ricoprono le regioni boreali e 610 miliardi gli alberi delle zone temperate.

Gli alberi nel mondo

Gli alberi nel mondo


Ancora più straordinario probabilmente è che il risultato delle ricerche sarà indispensabile per programmare interventi fururi in difesa dei boschi, e per quei progetti che puntano a contrastare la crescita di anidride carbonica nell’atmosfera.
Secondo l’analisi riportata su Nature, nel corso di ogni anno sono circa 15 miliardi gli alberi che devono essere abbattuti ad opera dell’uomo , di cui solo 5 miliardi saranno sostituiti da nuove piante. Numeri che fanno pensare, come ha spiegato alla Bbc Henry Glick, uno degli studiosi che ha partecipato nelle ricerche. “Questa percentuale non può essere considerata insignificante, e dovrebbe dunque portarci a prendere in considerazione in modo accurato il ruolo che la deforestazione sta avendo sui sistemi ecologici”, ha puntualizzato lo scienziato. “Considerato che la scomparsa di alberi è dovuta prima di tutto alla raccolta di legname e al riconvertire terre a scopo agricolo, i numeri sono probabilmente destinati ad aumentare con lo sviluppo della popolazione umana previsto per i prossimi 10 anni”.

Henry Glick ha spiegato che nelle zone dove non era possibile fare misurazioni si è fatta una stima statistica basata sulla tendenza di densità degli alberi in regioni con caratteristiche climatiche similari.

Le informazioni in nostro possesso precedentemente provenivano interamente da immagini satellitari. Stiamo utilizzando tutte le informazioni ora in nostro possesso per fornire una migliore comprensione di quello che avviene al di sotto della superficie.” ha aggiunto Thomas Crowther, post dottorato alla facoltà forestale di Yale.

Il video di Nature

Nel video il narratore chiede: “Quanti alberi ci sono in un bosco, e in un Paese e nel mondo intero? La risposta è che ci sono 8 volte gli alberi che pensavamo ci fossero

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in News, Scienza. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.