Snoop Dog fermato all’areoporto di Lamezia Terme con 422mila dollari in contanti

Snoop Dog fermato all'areporto di Lamezia Terme con 422mila dollari

Snoop Dog fermato all’areporto con 422mila $

Continuano a proliferare le notizie di cronaca sul rapper Snoop dogg che è stato fermato all’areoporto di Lamezia Terme con la modica cifra di 422.000 dollari.

Solo la settimana scorsa il rapper statunitense era stato fermato dalla polizia svedese per supposto utilizzo di sostanze stupefacenti durante la guida. Il rapper ha reagito a quell’episodio accusando con diversi video sui social network la polizia svedese di razzismo. Il rapper era stato poi rilasciato e le accuse erano cadute.

In questo caso invece la Guardia di Finanza italiana ha sequestrato metà della cifra secondo le normative anti riciclaggio vigenti.
Rimaniamo in attesa di vedere spuntare nuovi video su twitter, magari con accuse di razzismo anche verso la polizia nostrana.

Il rapper, interprete cinematografico e produttore discografico americano Snoop dogg è stato bloccato all’aeroporto di Lamezia Terme con quattrocentoventiduemila dollari in contanti. L’artista, a seguito di una performance in Calabria, è andato in aeroporto per partire alla volta di Londra. Nel corso un controllo, la guardia di finanza hanno scoperto la modica somma decisamente al di fuori della quantità permessa. La guardia ha quindi sequestrato la metà del deano secondo la normativa antiriciclaggio.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Musica, News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.