Donna di 45 anni scopre di avere un gemello mai nato dentro a un ovaio. Il video con le immagini del feto

La realtà va, come sempre, oltre la fantasia. Jenny Kavanagh, quarantacinque anni, britannica, mamma di 2 figli ha raccontato tutto l’orrore che ha provato e la sua tristezza a seguito del riscontro dei medici che le hanno riferito che la massa che stava aumentando di peso nel suo ovaio sinistro era in verità il suo gemello mai nato. Una massa che poteva portarla alla morte in qualsiasi momento. L’inglese quando ha scoperto di avere un gemello mai nato dentro a un ovaio, la sua prima dichiarazione è stata: “Mi sembrava di essere in un film dell’orrore e che un alieno stesse crescendo dentro di me”

Donna di 45 anni scopre di avere un gemello mai nato dentro a un ovaio

Donna di 45 anni scopre di avere un gemello mai nato dentro a un ovaio

Jenny Kavanagh, britannica, ma residente a Malta, ha fatto la scoperta di avere un feto dentro a un ovaio, quasi completamente formato. Era il feto del suo gemello mai nato. La scoprimento scioccante è accaduto nel corso di un’ecografia che ha svelato la presenza nell’ovaio sinistro di una massa di circa dieci cm.

Non è il primo caso del genere ma si tratta comunque di casi medici rarissimi.
Jenny Kavanagh ha così fatto l’incredibile scoperta di avere al proprio interno, e da ben quarantacinque anni, il suo gemello mai nato. Del feto era possibile vedere il viso, la dentatura, un occhio e la lunga capigliatura corvina.
I medici a seguito dell’asporto della massa non hanno avuto alcun dubbio che si trattasse di un caso classico che rientra col nome medico di fetus in fetu, un’anomalia embrionale nella quale i tessuti di un feto crescono e si differenziano dentro al corpo del gemello sviluppato invece in modo normale .
Praticamente, si tratta di una gravidanza atipica di gemelli, in cui alcune delle cellule staminali di una blastocisti si situano tra cellule di un embrione e proseguono a una differenziazione in autonomia. In questi casi accade che il feto incluso sia più minuto e malformato, senza vervello e cuore ma del tutto simile a un individuo sano.

Jenny Kavanagh alla quale è stato rimosso un gemello mai nato dall'ovaio

Jenny Kavanagh alla quale è stato rimosso un gemello mai nato dall’ovaio




Jenny Kavanagh era andata dal ginecologo per rimuovere la spirale, ma il dottore si è accorto di un corpo di dieci centimetri e a seguito di un’ecografia e ha scoperto che era un feto con capelli e denti, cresciuto all’interno di lei.

Una scoperta traumatica per Jenny Kavanagh, quarantacinquenne londinese: all’interno del suo ovaio è stato scoperto il feto di un gemello mai nato. Quel corpo, scambiato similmente per un cancro, in verità era un gemello quasi del tutto formato, con tanto di dentatura e capigliatura, cresciuto all’interno del suo corpo fino alla fase pre-natale.

La Kavanagh è un’impiegata logistica originaria di Twickenham, nel sud di Londra, e ha dichiarato: “Mi sento veramente fortunata che me l’abbiano riscontrato prima che mi uccidesse. E’ difficle descrivere come mi sono sentita quando l’ho visto. Ero shockata e veramente spaventata, come un film dell’orrore pensavo di avere un alieno dentro di me. Non ci voglio pensare troppo perché non mi voglio sentire triste a proposito. Se devo essere del tutto onesta, mi sono sentita molto triste la prima volta che l’ho visto, per le dimensioni e il suo peso era come se fosse un bambino completo. Provo a pensare che non aveva ancora un cuore e un cervello e che certamente mi avrebbe uccisa se non l’avessero rimosso.”

In medicina questa raro fenomeno ha un nome e si chiama “fetus in fetu” e esibisce un embrione anomalo in cui 2 gemelli, al posto dello sviluppo normale, hanno una fase di crescita uno dentro l’altro.

La spettacolare scoprimento è avvenuto per casualità: Jenny, difatti, era andata a una ordinaria visita dal ginecologo per riposizionare la spirale. È stato in quell’occasione che I medici hanno notato una massa scura di dieci cm situata nell’ovaio sinistro, temendo in un 1° momento la presenza di un cancro. Il fatto curioso della vicenda è costituito dalla questione che la donna ha sostenuto di non essersi mai recata in vita sua a una visita ginecologica (o a un’esame ecografico), malgrado le gravidanze e malgrado abbia scelto l’utilizzo della spirale.

A seguito dello scoprimento, la donna è stata sottoposta a un’operazione di chirurgia durato 3 ore al Mediterranean Hospital di Cipro, isola dove vive con lo sposo dal 2005.

Il video con le immagini del feto

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in News, Salute. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.