Cioccolato svizzero: allarme salmonella

Emergenza salmonella per un tipo di cioccolato svizzero prodotto da Dr. Schär. Incriminati sono alcuni lotti delle “Dr. Schär Twin Bar” composto da 3 barre da 21,5 gr che la stessa azienda riporta contaminati da salmonella.

Cioccolato svizzero: allarme salmonella

Cioccolato svizzero: allarme salmonella

Nello stato che ha reso il cioccolato uno dei suoi emblemi, sono state trovate stock di cioccolato alla salmonella: in Svizzera, dove le barrette in questione sono state rimosse dal mercato, è emergenza.
Ha suscitato molta fermento che nelle partite di cioccolato “Dr. Schär Twin Bar”, è stata verificata la presenza di bacilli di salmonella. “Conseguenze per la salute non sono escluse”, ha detto l’Ufficio federale per la sicurezza alimentare e veterinaria (Usav), che ha consigliato a tutti di non mangiare quel tipo di cioccolato, che è stato già stato rimosso dagli scaffali dei negozi. Sembra un numero sconsiderato ma, nel corso di ogni anno, decedono addirittura 2 milioni di individui per cibi corrotti.




L’organo della federazione svizzera ha saputo del rischio per merito dell’apparato d’emergenza celere per cibi e i mangimi della Unione europea. A ricevere l’incriminazione sono stati 2 lotti (5142 e il 5146) delle “Dr. Schär Twin Bar” composto da 3 barre da 21,5 gr, che si può trovare tra gli scaffali di alimenti dietetici, negozi bio, drogherie, farmacie e negozi di alimentari al dettaglio (e negli Usa è terminato sotto accusa il latte materno).

Ingerire il creato contaminato può causare brutti disturbi intestinali: entro le 6-72 ore dalla somministrazione, i bacilli della salmonella possono causare dolori di pancia seguiti da febbre, vomito e dissenteria.
Per informare i consumatori l’azienda ha diramato il comunicato: “Stiamo parlando delle date di scadenza/lotti (Mhd): 21.05.16, 22.05.16, 26.05.16, 7.07.16, 8.07.16, 9.07.16 – svela il produttore che ha ritirato il cioccolato incriminato – Lotti e date di scadenze posteriori non hanno riportato lo stesso problmea. Dr. Schär ha risposto immediatamente, con il ritiro dei sopra elencati lotti dai negozi in vendita. Ci scusiamo per quanto accaduto e per il disagio successivo riportato, non per ultimo il cliente. E’ una misura preventiva, onde lasciare fuori ogni minimo rischio per i nostri clienti. La Schar ha annunciato immediatamente le organizzazioni per i celiaci e tutti i negozi dove il cioccolato erano alla vendita, anche se al momento non sono risultati casi di salmonella conseguenti all’assunzione della Twin Bar di Dr. Schär”.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Cronaca, News, Salute. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.