Lenny Kravitz al PostePay Rock a Roma

Lenny Kravitz a Roma

Lenny Kravitz

Non sono grida né strepiti, ma 10mila applausi che accompagnano l’arrivo di Lenny Kravitz, personaggio principale lunedì sera del “PostePay Rock” a Roma. Occhiali da sole, abito di scena, il cantante di New York conquista l’Ippodromo delle Capannelle con passo ritmato e siscuro. Come se il suono di 10mila mani e altrettanti cellulari fosse prodotto ad hoc per cadenzare le mosse dell’idolo del rock. Spettatori piuttosto composti che non si piegano all’energia del grande Lenny.

Lenny, Lenny“, urlava il pubblico con un tappeto di cappelli rossi griffati Firestone e lumini del nuovo millennio. “Sono davvero fortunato a essere qui con voi” risponde al pubblico Lenny Kravitz, con i suoi cinquantuno anni e ancora l’entusiasmo e la trepidazione di un ragazzino. “Vi dico grazie io e la mia band. Vi ringraziamo tutti per essere qui“.

Pero le parole durano poco e il cantante col microfono tra le mani, conquista la 7° edizione del Festival romano, infiammando i frequentatori della Capannelle con una serie di brani con esito positivo fra tutti gli astanti. A partire da “American woman”, “Always on the run”, “Fly away”, “I belong to you” che spaccano le casse.
Uno show irripetibile corredato da un Lenny Kravitz in ottima forma, così come le coriste e la band. Lenny ringrazia la sua bande dicendo: “La mia famiglia, sono contento che Dio abbia messo questa gente sulla mia strada”, prima di lanciare The Chamber e alzare il pugno le suo gesto leggendario di gloria.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Musica, News, Spettacolo. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.