Concerto per la pace da sarajevo

Concerto per la pace da sarajevo

Sarajevo

A 20 anni dalla conclusione della guerra in Bosnia, la Filarmonica ritorna nella città simbolica dei Balcani per lanciare un messaggio di cambiamento per il futuro. La Filarmonica della Scala di Milano a Sarajevo, al Teatro Nazionale, il giorno seguente la commemorazione della strage di Srebrenica. Trasmesso su Rai 5.

Duilio Coletti, con Amedeo Nazzari, Silvana Mangano, Jacques Sernas.

Sono trascorsi vent’anni esatti della scontro in quella che, al giorno d’oggi, è chiamata la ex-Jugoslavia. Al suo luogo quella che fu la Jugoslavia del maresciallo Tito, sulle carte geografiche dei giorni nostri appaiono nuovi nomi: dalla Croazia alla Serbia, Montenegro e la Slovenia. E una menzione per la Bosnia-Erzegovina, uno dei ‘nuovi’ stati nati dalla disintegrazione della Jugoslavia e forse quello che più di tutti ha pagato, in questione di vite umane e distruzioni, il peso del divorzio

Sarajevo è una città ricca d’arte e di storia che porta ancora le cicatrici della guerra e del lunghissimo assedio che la tenne in ostaggio. Fori di proiettile, strisce abbandonate dalla schegge delle granate punteggiano le facciate dei palazzi e, dove sono state coperte, le toppe portano a immaginare quel che qui è accaduto.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Musica, News, Tv. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.