Tensione in casa Mediaset: Bonolis contro la programmazione GF

Paolo bonolis

Paolo bonolis

Tempo fa noi stessi avevamo scritto della tensione scoppiata in casa Mediaset tra Antonio Ricci e “Le Iene”. Grazie agli ascolti ottenuti,si era profilata la possibilità per “Le Iene” di traslocare su Canale 5. Ad opporsi c’era stato Antonio Ricci, che non aveva gradito che sullo stesso canale convivesse un’altra trasmissione simile alla sua, “Striscia la notizia”. Tutto si era bloccato.

Oggi ci ritroviamo davanti ad un altro nodo difficile da sciogliere. Il sito di Publitalia ha reso noti i palinsesti delle diverse reti Mediaset, da cui trasparisce che la striscia quotidiana del Grande fratello è stata programmata su Italia 1 alle 19:00, orario di inizio dello show di Paolo Bonolis “Avanti un altro”.

La reazione da parte dell’agente di Bonolis non si è fatta attendere. Istantaneamente su Twitter ha scritto “Se così fosse, le puntate di “Avanti un altro”, si fermerebbero al giorno che inizia il day time del Gf. Senza alcun dubbio”. Adesso cosa succederà? D’altra parte Mediaset dovrebbe pensarci bene prima di rischiare l’abbandono di un asso come Paolo Bonolis, per un prodotto, il Grande Fratello, che non sembra aver spiccato il volo nemmeno in questa edizione, nonostante gli sforzi da parte degli autori per renderlo più moderno possibile.

Informazioni su Ornella Muscolino

Ornella Muscolino è nata a Taormina nel 1988 e fin da bambina ha coltivato la passione per l’arte in genere e per la radiofonia. Si è laureata a Messina nel Novembre 2013, dove ha frequentato il corso in Scienze e tecniche delle arti figurative, della musica e dello spettacolo, per poi proseguire la carriera universitaria seguendo e laureandosi nel Luglio 2013 allo IULM di Milano, corso di laurea in Televisione, cinema e new media. Conosce e ama la televisione in ogni suo aspetto.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, News, Spettacolo, Tv. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.