Sherlock holmes – gioco di ombre

Sherlock holmes - gioco di ombre

Sherlock holmes – gioco di ombre

Sherlock holmes – gioco di ombre è un film divertente, rocambolesco e roboante; ho apprezzato particolarmente i momenti in cui l’investigatore, interpretato dall’ affascinante Robert Downey Jr., prima di agire, immagina ciò che accadrà nei momenti successivi. Sullo sfondo di un
antico castello e della Londra ottocentesca, lui e il bravissimo Watson che non è altri che il grande Jude Law, si muovono offrendo situazioni inaspettate e esilaranti. Da vedere.

Due parole sul regista:

Guy Stuart Ritchie (Hatfield, 10 settembre 1968) è un regista, noto alle cronache mondane perché ex marito di Madonna. Dopo aver abbandonato la scuola all’età di 16 anni, decide di intraprendere la carriera di regista e sceneggiatore. I suoi film migliori sono: “Lock & Stock – Pazzi scatenati”, e “Snatch”; per questo film Ritchie si aggiudica anche una nomination ai BAFTA Award, gli Oscar inglesi. Questi ultimi due lavori pongono all’attenzione mondiale il giovane regista e diventano dei veri e propri piccoli casi cinematografici. Il giorno di Natale del 2009 è uscito il film da lui diretto Sherlock Holmes, ispirato all’omonimo investigatore creato da Sir Arthur Conan Doyle e al fumetto di Lionel Wigram, che vede come protagonisti Robert Downey Jr., Jude Law e Rachel McAdams. La pellicola ha avuto un grande successo a livello internazionale, con un incasso di oltre 520 milioni di dollari a livello globale.

Informazioni su MCF

Maria Cristina Flumiani vive a Milano ed è laureata in Bocconi. Scrive da anni poesie e racconti e ha pubblicato diversi libri per adulti e per bambini. Fa parte della giuria del Premio Internazionale di Poesia di Premeno, del Premio Internazionale La Sacra Famiglia e del premio AUPI organizzati da Otma Editore. Ha partecipato alla trasmissione radiofonica di Costanzo L’uomo della notte per commentare il Libro “Rebecca” di D. Du Maurier. Gestisce con degli amici il blog di attualità dialetticando dove personaggi di rilievo hanno scritto articoli su problematiche sociali, economiche e politiche.
Questa voce è stata pubblicata in Cinema, Tv. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.