Valentino Rossi vince il Gp d’Olanda ad Assen

Valentino Rossi torna a vincere ad Assen

Valentino Rossi torna a vincere ad Assen

Non poteva essere altro che l’università del motociclismo a sancire il ritorno di Valentino Rossi dopo quasi tre anni che non vinceva.
Valentino rossi ottiene la vittoria al GP d’Olanda, il suo sesto successo ad Assen. Valentino non vinceva dalla Malesia 2010.
Secondo Marquez su Honda. Terzo Crutchlow su Yamaha Tech3. Pedrosa quarto e il coraggiosissimo Lorenzo, compagno di squadra di Valentino è quinto, appena operato alla clavicola, con 9 viti nella spalla.
Lo stoicismo di Lorenzo lo fa rimanere a soli 9 punti dalla vetta della classifica mondiale dove si trova Pedrosa con 136 punti.
Una giornata epica per Yamaha che mantiene Lorenzo vicino alla vetta della classifica mondiale e riporta alla vittoria (la 106°) valentino dopo 993 giorni che non vinceva, ovvero 2 anni, 8 mesi e 19 giorni.
Il Dottore di Tavullia ha ricercato il successo con perizia e trovando finalmente un assetto che gli desse confidenza sull’avantreno.

Valentino commenta di essere ancora incredulo e di vivere una sensazione incredibile per essere tornato a vincere dopo così tanto tempo.
Il segreto della vittoria è l’avantreno, la stabilità in frenata. Valentino dice “Ora quando voglio passare qualcuno, lo passo”.
Valentino rivela anche al microfono di Anna Cappella di avere avuto momonti talmente difficili ma di non essersi mai dato per vinto, sapendo che poteva tornare a vincere e ringraziando la Yamaha per avergli dato una seconda possibilità.

Lorenzo Stoico, ai microfoni di Beltramo dice di non essere un eroe ma di essere pagato per questo e che i veri eroi sono quelli che non riescono ad arrivare alla fine del mese.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.