Alive. Storie di sopravvissuti

Vincenzo Venuto

Alive. Storie di sopravvissuti – Conduce Vincenzo Venuto

Come riesce a sopravvivere l’essere umano in condizioni estreme e disperate?
Dopo “Missione Natura” e “Galapagos” , il naturalista e divulgatore scientifico Vincenzo Venuto alle prese con le esperienze dei sopravvissuti a situazioni estreme.

E adesso non più solo pappagalli, lupi e altri animali, ma l’animale uomo sarà protagonista della serie tv condotta dal biologo e naturalista Vincenzo Venuto. Un animale umano posto nelle condizioni più difficili per la propria sopravvivenza , dove riuscire a mantenersi in vita diventa statisticamente un terno al lotto. Dove sono messe a dura prova le capacità umane più svariate: l’intelligenza, la stabilità emotiva nel prendere una decisione che potrebbe essere l’unica ancora di salvezza, il coraggio fino alla necessaria temerarietà , l’analisi del rischio calcolato, la freddezza, la praticità e la capacità di prevedere le conseguenze al millesimo.
Sopravvivere in condizioni estreme, come potevano essere quelle dei sopravvissuti al disastro aereo del 1972 sulle Ande, da cui prende nome la trasmissione “ALIVE” può infatti dipendere da una tale varietà di dettagli e possibilità, molto difficili da prevedere.
Dall’etologia al comportamento umano il passo è azzardato, ma Vincenzo Venuto lo farà da scienziato quale è , a partire dalla prima serata di stasera 5 giugno per Rete 4, il canale tv per cui aveva già condotto “Galapagos” e Missione natura”.

Cosa ci potremo aspettare da questa serie di trasmissioni in tv?

L’avventura sarà il condimento, ma la realtà ne sarà la guida. Sapere che potrebbe accadere a chiunque di trovarsi in condizioni quasi impossibili da superare, come il gelo dell’inverno e del ghiaccio, la mancanza di cibo, il trovarsi feriti e in condizioni fisiche precarie come può accadere quando si rimane intrappolati dalle macerie durante un terremoto, ne parlerà il conduttore stasera con Angelo, il sopravvissuto al disastro della scuola dopo il sisma di alcuni fa a San Giuliano di Puglia. Cosa si prova quando si vedono i compagni soccombere, non ci si può muovere né chiedere aiuto, quali paure o quale coraggio ci rende capaci di resistere fino allo stremo, confidando nella salvezza?
Cosa avviene nell’essere umano in condizioni cosi estreme? Quali comportamenti metterà in atto , sarà in grado di analizzare le strategie migliori per cercare di scampare alla morte certa? In che modo? Fino a quali limiti arrivare? Come amalgamarsi con la natura per trarne il maggior utile possibile per salvarsi la vita?
Puntata dopo puntata, le situazioni saranno varie e diverse, la scommessa per la vita in questi casi imprevedibile come, purtroppo, la morte. Venuto intervisterà i protagonisti, persone qualunque diventate improvvisamente eroi, ci aspettiamo che ci racconti come possano avercela fatta, quali strategie la mente umana riesca a trovare, in caso di estrema ed impellente necessità, e come insieme all’istinto primordiale a vivere abbiano compiuto il miracolo di farcela. E qui si tratta di farcela a salvare quello che di più prezioso abbiamo al mondo.

Vincenzo Venuto è un divulgatore scientifico d’eccezione.
La scelta di affidare la conduzione del programma a Vincenzo Venuto ha un senso per la ricchezza di imprese straordinarie nel mondo della natura di questo avventuroso ricercatore. Ha affermato in occasione della sua partecipazione come testimonial alla 25ma edizione di “Sondrio festival” che per lui “Raccontare e spiegare la natura e il nostro rapporto con essa è sempre un’esperienza nuova” .Nel suo libro “Missione Natura” (Ed. Corbaccio) ha parlato ampiamente del rapporto uomo-natura e di cosa questo comporti. Venuto ha svolto anche attività didattica nelle scuole, raccontando ai ragazzi le proprie straordinarie esperienze di naturalista e ricercatore. Ha detto in un’intervista “Il complimento più bello che credo di aver ricevuto è arrivato da un mio ex compagno del liceo, che ha una bimba di sei anni. Ci siamo rivisti dopo tanti anni e mi ha detto: “Lo sai che stai tirando su una generazione appassionata di natura?”. Mi ha fatto un piacere enorme. I bambini sono il nostro futuro. Quando mi fermano e mi chiedono qualcosa io mi commuovo.

Informazioni su Paola Federici

Paola Federici è psicologa psicoterapeuta, scrittrice e giornalista. Ha fondato  il Centro Psicologico di Binasco (Milano). Riceve sia nello studio di Milano che in quello  di Binasco.  Ha scritto libri di psicologia divulgativa per tutti: "I bambini non ve lo diranno mai ma i loro disegni si"; "Il tuo bambino lo dice con i colori"; "Mi disegni un albero?"; "Gli adulti di fronte ai disegni dei bambini", “Lo stress del terzo millennio ( Ed. Franco Angeli). Ha collaborato con quotidiani e riviste nazionali Mondadori e Rizzoli (Donna Moderna, Confidenze, Donna Informa, Insieme, il Giorno, Il Resto del Carlino e altri). E’ stata per anni Direttore responsabile del mensile “La Tua Zona sud Milano). Per contatti, richieste di articoli  e appuntamenti scrivere a paolafedera@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Tv. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Alive. Storie di sopravvissuti

  1. Pingback: Programmi in tv stasera venerdì 28 giugno 2013 | Tv News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.