Non stiamo perdendo tempo

Matteo Renzi

Matteo Renzi: Basta perdere tempo

La bufera scatenata dal sindaco di Firenze Matteo Renzi, ha già suscitato le risposte delle principali cariche dello Stato.
Renzi, accusato di dire le stesse cose che dice Berlusconi, afferma: “O si fa il governo col cavaliere o si va subito alle elezioni.”
Il Premier Monti risponde chiedendo “Soluzioni tempestive, con un’ampia condivisione”.
Il Presidente Napolitano: “Non mi sembra che stiamo perdendo tempo”.
Anche il Presidente della Camera, Laura Boldrini, alla trasmissione televisiva Otto e Mezzo, su La 7, risponde che la politca ha i propri tempi e che stanno lavorando sodo.
Oggi Bersani ha incontrato Monti ma non è ancora fissato il colloquio con Berlusconi.
Renzi non è un buon affare per Bersani ma neanche per Berlusconi che teme un così giovane avversario.
Il Pd chiede un governo di grandi intese per ottenere un governo di minoranza che non è riuscito a ottenere dopo le consultazioni col Capo dello Stato.
Gli invitati alla trasmissione Tv Porta a Porta commentano i fatti politici del Paese.
Graziano del Rio, presidente Anci, l’associazione nazionale comuni italiani: “non abbiamo ricevuto il mandato dagli elettori per allearci con la destra, che è poi la stessa cosa che dice Grillo per il M5S.
Abbiamo davanti l’appuntamento per l’elezione del nuovo Presidente, che deve essere un uomo di grande profilo, per garantire all’estero che proseguiremo in un cammino di crescita per uscire dalla crisi.”
Renato Brunetta, deputato PDL: “ci sono due coalizioni forti che non hanno vinto e non hanno perso, dopo 40 giorni di balletto, dopo che Bersani ha consultato tutti, mancavano solo le casalinghe e gli alcolisti anonimi. Visto che siamo preoccupati, facciamo un governo di legislatura, con la sinistra, con un grande programma di rinnovamento.”
Del Rio si chiede il significato di un governo di minoranza e il motivo per cui il PDL dovrebbe votare Bersani, senza governare insieme.
Alberto Bombassei, scelta civica con Monti, chiarisce le paraole di Renzi: “Il Paese ha bisogno di investimenti e di essere riconosciuto all’estero, non può più peredere tempo. Rischiamo di affossare il sistema Paese, con dei problemi gravi che mai abbiamo avuto in passato.”

Una volta eletto il nuovo Presidente siamo d’accapo e i saggi verranno cestinati. Il nuovo Capo dello Stato, avrà davanti due scelte: sciogliere il parlamento, oppure darà l’incarico a una persona che potrà garantire tutti.
Nel frattempo Ruby si presenta davanti al tribunale di Milano per chiedere di essere ascoltata dalla giustizia italiana. Non risponde ai giornalisti, chiede solo che i giudici la chiamino in aula affinché ascoltino le sue verità. Una Ruby arrabbiata e affranta per essere stata definita una prostituta, nonostante abbia sempre affermato di non aver ricevuto denaro in cambio di prestazioni sessuali e affermi di non aver mai fatto sesso con Berlusconi.
A ogni modo, le udienze per Silvio Berlusconi slitteranno nuovamente per l’imminente elezione del Presidente della Repubblica.

L'autore: 

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.

Informazioni su mr.blue

Si occupa dell'informazione relativa ai programmi televisivi italiani e stranieri sulla guida Tv Zam. Redattore dei palinsesti tv e delle news sulla programmazione televisiva d'attualità, politica, sport, spettacolo e cultura.
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.